Il treno dei bambini di Viola Ardone, Edizione Einaudi 2019

IL TRENO DEI BAMBINI

EINAUDI, 2019 – Stile Libero Big: “IL TRENO DEI BAMBINI” di Viola Ardone.

“Mia mamma resta zitta, perciò Maddalena continua a parlare: hanno organizzato dei treni speciali per portare i bambini là sopra. Allora mia mamma risponde: – Ma siete sicura? Questo qua, lo vedete?, è un castigo di dio! – Maddalena dice che ci metteranno a tanti di noi dentro al treno, mica solo a me. – Quindi non è una scuola! – capisco finalmente io, e sorrido. Mia mamma Antonietta non sorride. – Se tenevo scelta non stavo qua, questo è l’unico che tengo, vedete che dovete fare.”

Viola Ardone descrive con il suo stile libero, con le sue frasi asciutte la vicenda, i dialoghi e le scene della Napoli dell’immediato dopoguerra. Il romanzo di Viola narra, in modo efficace e potente, le paure e le speranze di quei bambini che, per iniziativa del partito comunista, venivano inviati al nord per essere ospitati da famiglie che si erano impegnate a prendersene cura. La storia è quella di Amerigo, un bambino il cui padre è partito per l’America lasciando soli a Napoli Antonietta e il figlio. Amerigo ha abbandonato la scuola, raccoglie abiti usati che un commerciante di pezze, amante di Antonietta, rivende sulla sua bancarella. Amerigo, grazie all’iniziativa della sezione napoletana del partito comunista, parte con il treno dei bambini diretto al nord. Scopre nella sua nuova famiglia un altro mondo. Adesso ha una mamma e un papà del nord a cui si affeziona più che alla sua vera mamma. Con il loro aiuto scopre il suo talento per la musica. Il ritorno a Napoli, dopo un anno, segna il distacco affettivo e doloroso con mamma Antonietta. Sono necessari cinquant’anni ad Amerigo per riuscire a rimettere insieme i cocci dell’affetto nei confronti della mamma.

Viola Ardone, napoletana del Rione Alto al Vomero, è insegnante di italiano e latino in un liceo della periferia partenopea. Ha collaborato con diverse case editrici e ha già pubblicato: “La ricetta del cuore in subbuglio” e “Una rivoluzione sentimentale”, editi entrambi da Salani. ” Il treno dei bambini” ha riscosso un grande successo alla Fiera del Libro di Francoforte. È in corso la traduzione del romanzo in ben 25 lingue.